03/08
L’Imperatore
di Atlantide
Der Kaiser
von Atlantis

L'OPERA

L’Imperatore di Atlantide
Der Kaiser von Atlantis

03 agosto ore 21.15
Opificio Vaccari, Santo Stefano di Magra

IL PROGRAMMA

Der Kaiser von Atlantis opera di Viktor Ullmann (1898 – 1944)

Claudia Belluomini, Bubikopf
Enrica Rouby, Der Trommler
Lulama Taifasi, Harlekin
Fengxun Cai, Ein Soldat
Michelangelo Ferri, Kaiser Overall
Huigang Liu, Der Tod
Zhang Shuai, Der Lautsprecher

Stefania Panighini, regia
Andrea Tocchio, scene e light designer

Giuseppe Bruno, direttore

In coproduzione con il Teatro dell’Opera Giocosa di Savona, il Conservatorio “Puccini” di La Spezia e Opera for Peace

GLI INTERPRETI

Claudia Belluomini, soprano
Tra Claudia e la Musica è amore a prima vista, inizia a studiare canto all’età di 6 anni, dopo qualche anno partecipa alla trasmissione televisiva “Bravo Bravissimo” condotta da Mike Bongiorno. Diplomata al Liceo Artistico Musicale Multimediale di Lucca, nel 2011 ottiene la Borsa di Studio per la Bernstein School of Musical Theatre dove si diploma come “Triple threat performer” con il massimo dei voti. Dal 2015 al 2018 lavora con le migliori compagnie di musical italiane sotto la direzione di Saverio Marconi. Nel 2019 decide di salire su un “meraviglioso treno” che la porterà alla scoperta del mondo dell’Opera lirica, e nel 2022 consegue la laurea triennale con Lode al Conservatorio G. Puccini di La Spezia, dove attualmente frequenta il secondo anno del biennio di Canto Lirico, al Conservatorio G. Puccini di La Spezia. Durante gli studi prepara e debutta ruoli principali come: Contessa in “Le nozze di Figaro”, Violetta in ” La traviata”, Gilda in “Rigoletto” e Musetta in “Bohème”. Attualmente impegnata in “Turandot, cuore di ghiaccio”, produzione Aslico Opera Education.

Cai Fengxun, tenore
Il tenore Cai Fengxun, nato nel 1997 a Liaoning, attualmente studia presso il Conservatorio di Musica Giacomo Puccini a La Spezia. Nel 2018 ha ricevuto la Borsa di Studio Avanzata per l’Individuo dal Conservatorio di Musica di Shenyang e si è laureato con eccellenti voti in Canto Lirico presso il Conservatorio di Musica di Shenyang nel 2021. Nel 2017 ha partecipato a opere come “Thunderstorm” e “Die Lustige Witwe”. Ha anche vinto il secondo premio nella “Categoria Conservatorio” del Concorso Internazionale di Musica di Brandeburgo.

Michelangelo Ferri, baritono
Michelangelo Ferri, nato a Massa (MS) nel 1999, dall’età di 9 anni coltiva la passione e lo studio del canto. Ha conseguito la laurea in canto lirico con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “Giacomo Puccini” di La Spezia. Ha studiato presso l’Università di musica MDW di Vienna sotto la guida del Maestro Karlheinz Hanser dove ha potuto affinare la sua predisposizione al repertorio liederistico. Nella sua attività concertistica vanta esibizioni su numerosi palcoscenici tra i quali l’Accademia di Montegral del Maestro Gustav Kuhn, l’Accademia di Romania a Roma dove ha rappresentato l’Italia in occasione della rassegna internazionale “La musica e il suo Linguaggio”, l’Accademia Chigiana di Siena, il Lerici Opera Festival, la Ehrbar Saal e il Schonbrunn Palace Theatre di Vienna. Nel Teatro d’Opera debutta nel 2019 con il ruolo di Masetto nel Don Giovanni al termine di una Masterclass con il soprano Barbara Frittoli presso il teatro Di Broni (PV). Tra i ruoli affrontati troviamo Sciarrone in Tosca diretto dal M° A. Veronesi con la regia di Stefania Sandrelli e un Doganiere ne La Bohème diretto dal M° E. Calesso con la regia di Ettore Scola durante il 67° Festival Puccini di Torre del Lago; il Marchese d’Obigny ne La Traviata presso il Teatro Verdi di Pisa; il Sagrestano in Tosca a Pienza(SI) in seguito alla vincita del ruolo nell’XI edizione del concorso OperaPienza. Interpreta Rinaldo Capitano di Siena in occasione della prima rappresentazione assoluta dell’opera La Pia di Crescenzo Buongiorno in collaborazione con la Regione Toscana presso il Teatro di Gavorrano (GR). Nel 2023 è il Conte d’Almaviva ne Le Nozze di Figaro sotto la direzione del M° G. Di Stefano presso il Teatro Civico di La Spezia. Nell’estate del 2023 debutta il ruolo di Belcore nell’Elisir d’Amore presso i Chiostri di Santa Caterina (SV); intepreta il ruolo di Angelotti e Sagrestano in Tosca presso il Lerici Opera Festival diretto dal M° G. Marcianò a fianco di Sir Bryn Terfel. Attualmente sta portando a termine il percorso di laurea magistrale nel repertorio operistico presso il Conservatorio di Musica “Giacomo Puccini” di La Spezia.

Huigang Liu, basso
Huigang Liu, a basso, was born in 1996 in Inner Mongolia, China. In October 2022, he earned his second-level degree in Opera Singing from the “C. Pollini” Conservatory in Padua under Cosetta Tosetti. He furthered his studies at the Belcanto Academy “R. Celletti” in Martina Franca and the International Opera Academy Paride Venturi in Bologna.His theatrical experiences include performing as Figaro in “Le nozze di Figaro” at Teatro Comunale San Giovanni in Persiceto (2024), Pierotto in “Gli Uccellatori” at the 49th Valle D’Itria Festival (2023), Benoit/Alcindoro in “La Bohème” at the IM Berg Festival in Salzburg (2022), the Chamberlain in “Lo scoiattolo in gamba” at Teatro Mario Del Monaco (2022), and Baron Douphol in “La Traviata” at Teatro Alfieri di Asti (2021). As a soloist, he has performed in various events, including the “Festival degli Olimpici” in Vicenza (2023), a Gala in Rome (2023), Fauré’s “Requiem” in Padua (2022), a benefit concert for Ukraine in Trento (2022), and the winners’ concert for Amici della lirica in Piacenza (2022). In January 2024, he completed the advanced professional training for opera singers at the Teatro Comunale di Bologna. He participated in the “Voci in Barcaccia” international competition on Rai Radio 3 in Italy, securing a joint first place. In December 2023, he won the 2nd prize at the XXVI “Valerio Gentile” International Opera Singing Competition in Fasano, along with two special awards. In November 2023, he won the 1st prize at the “Paride Venturi International Academy of Opera” competition in Bologna, allowing him to study with basso Carlo Colombara and baritone Fulvio Massa. In April 2023, he received the special “Vicenza in Lirica” prize at the “Giulio Neri” International Opera Competition, leading to studies with soprano Barbara Frittoli and a concert in Sabbioneta. In August 2022, he attended a Masterclass with vocal coach Sherman Lowe and pianist Sabina Arru for the role of Figaro in “Le nozze di Figaro.” In March 2022, he won the 2nd Prize at the “Maurizio Graziani” Opera Competition in Adria, providing opportunities to work with notable artists such as Vincenzo Scalera and Stefania Bonfadelli. Since September 2021, Huigang has been part of the “Iris Ensemble” choir under M° Marina Malavasi, performing at various prestigious venues in Italy.

Enrica Rouby, mezzosoprano
Nata nel Golfo dei Poeti della Spezia, Enrica è un giovane mezzo-soprano di 22 anni. Si avvicina alla musica grazie al pianoforte all’età di undici, proseguendo gli studi fino al conseguimento del diploma del Liceo delle scienze umane, per poi scoprire la passione per il canto lirico solamente a diciannove. Attualmente è studentessa al triennio accademico di canto lirico al Conservatorio Giacomo Puccini della Spezia. Nel corso dell’ultimo anno, durante l’estate 2023, ha partecipato agli “IMPROVVISI” per il Lerici Music Festival, e frequentato il Masterclass di canto lirico del M° Patrizia Cigna. Ha successivamente partecipato all’opera ” Il Poeta di Campagna” al Teatro Impavidi di Sarzana, nel ruolo di “Chiaretta”; ha preso parte al concerto per la Delegazione di Zhuhai accompagnata dal M° Giuseppe Bruno, ed altri eventi organizzati dal Comune della Spezia e dal Conservatorio.

Lulama Taifasi, tenor
Lulama Taifasi is a 30 year old (27/12/1993) tenor from the province of Eastern Cape in South Africa whose talent was recognized by Maestro Kamal Khan, previous head of the UCT Opera School, SA College of Music. Lulama attended classes with Hanna and Albie van Schalkwyk, Grant McLachlan and Italian classes at the Italian School Dante Alighieri in Cape Town. Apart from concerts at the Italian Consulate in Cape Town and with the Musicumbrella Studio, he performed in concerts in Montagu and Swellendam. He made his opera debut during the SU Toyota Woordfees in the role of Gastone in Verdi’s La Traviata with Mamre Opera performing in Darling (2019) and the Endler Hall in Stellenbosch (2020). He performed with the Cape Town Philharmonic Orchestra under the baton of Brandon Phillips at Artscape as part of a concert broadcast on television (2020) and took part in the 50th Youth Classical Music Concert in Artscape in 2021. In April 2021 he obtained his Level 4 Diploma in Music Performance (Singing) from Trinity College in London with distinction. He joined the Accademia del Maggio Musicale Fiorentino in Florence, Italy, in November 2021 where he is in the Young Artists Programme under Mastro Gianni Tangucci. In April 2022 Lulama sang the role of Benvolio in Gounod’s Romeo and Juliet with Juan Diego Florez as Romeo under the direction of Maestro Henrik Nánási at Accademia del Maggio Musicale Fiorentino/Opera di Firenze. In May 2022 he sang the role of Fante del Consiglio de’ Dieci in Verdi’s I due Foscari under the direction of Maestro Carlo Rizzi with Placido Domingo in the leading role. In July 2022, Lulama reached the finals of the “Riccardo Zandonai Competition” in Italy and won the Opera Sāo Paulo Prize. He was the finalist in the “XII Concorso Internazionale per Cantanti Lirici” in Pienza. In 2023, he then won a second prize in the “Concorso Giulio Neri Internazionale Lirico”, then recently was a finalist in “Concorso Lirico Città d’Alcamo” in Sicily and he won Two special prizes: “Lyons Club Alcamo” and “Mettiamoci all’Opera”. He has done numerous Masterclasses with teachers like, Eva Mei, Sara Mingardo, Bruno De Simone, Giulio Zappa and Matteo Pais. In 2023 he was part of the Opera for Peace program founded by Julia Lagahuzere under the direction of Prof Kamal Khan and Rosetta Cucchi in Paris. He then joined the OperAvenir studio program at Theater Basel in Switzerland for season 2023/24. He has performed the role of Borsa in Verdi’s Rigoletto, Lucano in Monteverdi’s L’incoronazione di Poppea, Wilhelm Meister in Ambroise Thomas’s opera Mignon and Mozart’s Requiem.

Zhang Shuai, basso
Zhang Shuai earned his master’s degree in opera from the Giuseppe Verdi Conservatory in Milan, Italy. Zhang has participated in prestigious Young Artists Programs at Teatro di Regio Parma, the Accademia of Teatro di San Carlo in Naples, and Cape Town Opera House. Zhang has an impressive list of accolades, including first prizes in numerous international vocal competitions, such as those in Vicenza, Bari, Alessandria, Messina, Amsterdam, and more. He has also received the “GRAND PRIX” Classical Vocal Super Award in Bulgaria and the highest prize at the Quebec Music Competition in Canada. His operatic roles include Tobia Mill in Rossini’s “La Cambiale di Matrimonio,” Abbordafumo in Ghedini’s “Billy Budd,” Mustafa in Rossini’s “L’Italiana in Algeri,” Leporello in Mozart’s “Don Giovanni,” Banco and Sicario in Verdi’s “Macbeth,” Araldo Reale in Verdi’s “Don Carlo,” Angelotti in Puccini’s “Tosca,” and Platone in Paisiello’s “Don Chisciotte.” Zhang has performed globally, including at the Verdi Music Festival in Italy, Solitär Mozarteum in Salzburg, Concertgebouw in Amsterdam, and Immaculata University in the USA. He has also been selected for top vocal artist programs, such as “Opera for Peace,” Neue Stimmen in Germany, and Carnegie Hall’s Joyce DiDonato program in the USA, all with full scholarships.

Stefania Panighini, regia
Stefania Panighini è regista e autrice, insegna Teoria e tecniche dell’interpretazione scenica presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como e Regia d’Opera presso la Scuola Civica Paolo Grassi di Milano. Ha studiato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’amico e si è diplomata al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Si è inoltre laureata in Musicologia presso l’Università di Torino. Da quasi vent’anni mette in scena l’opera lirica nei teatri del mondo, dagli Stati Uniti alla Corea, passando per molti teatri italiani, dai più noti a quelli antichissimi e sperduti nei piccoli paesi della provincia (che son quelli che le piacciono di più!). Tra le ultime produzioni Ascesa e Caduta della città di Mahagonny al Teatro Sociale di Como, L’elisir d’Amore al Teatro Pavarotti di Modena e Maria de Buenos Aires di Astor Piazzolla al Teatro dell’Opera Giocosa e al Teatro Pergolesi di Jesi, Le songe d’une nuit d’été al Wexford Festival Opera. Indaga incessantemente la realtà, per trasformarla in una scena trasversale, dove – rimescolando elementi come l’opera e il teatro-danza, la videoarte e la prosa, la fotografia e lo storytelling – si possa leggere il passato, tentando di comprendere il futuro. Appassionata di nuove tecnologie e pubblico giovane, ha una smisurata fiducia nell’arte come mezzo per salvare il mondo.

Giuseppe Bruno, direttore

 

INFO

INIZIO CONCERTO
L’inizio del concerto è previsto alle ore 21.15.  Si consiglia il gentile pubblico di arrivare con anticipo per procedere a prendere posto.

COME ARRIVARE