10/08
Notte di Stelle

IL CONCERTO

Not(t)e di Stelle

10 agosto ore 21.15
Villa Marigola, Lerici

IL PROGRAMMA

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 – 1847)
Concerto in mi minore per violino e orchestra, op. 64
Sinfonia n. 4 in la maggiore “Italiana”, op. 90
Elly Suh, violino
Orchestra Giovanile della Magna Grecia
Marina Quasha, Giuseppe Stillitano, direttore

GLI INTERPRETI

Marina Quasha risiede in Svizzera, dove sta conseguendo una laurea in Gestione e amministrazione aziendale. Ha studiato direzione d’orchestra sotto la guida di Oliver Hagen, cosa che le porta un’immensa gioia e un profondo senso di scopo. Oltre ai suoi studi di direzione d’orchestra, Marina suona il pianoforte classico da 14 anni sotto la guida di Catherine Glennon.

Giuseppe Stillitano, direttore
Classe 1998, si avvicina alla musica all’età di 7 anni grazie alla madre. Alla formazione corale, sempre attiva fin dall’infanzia, affianca gli studi di violino e canto al Liceo Musicale. Contemporaneamente, presso il Conservatorio di Musica “F. Cilea” di Reggio Calabria, consegue il Diploma Accademico di I e II livello in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Roberto Giordano, e presso lo stesso istituto studia Composizione con il M° Massimo Donadello. Nel 2022, quale allievo del M° Donato Renzetti, si diploma all’Accademia di Direzione d’Orchestra di Saluzzo (CU) in sinergia con la Filarmonica del Teatro Regio di Torino. Ha recentemente ottenuto il Diploma in direzione d’orchestra presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano, dove ha studiato col M° Daniele Agiman e in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica di Milano. Tra i Corsi di Alto Perfezionamento Musicale ricordiamo le Masterclass di Pianoforte con Andrè Gallo e Andrea Lucchesini; di “Direzione d’Orchestra” con Marco Boni, Francesco Di Mauro, Silvio Gasparella, Marcello Bufalini, Neeme Järvi, Lior Shambadal e Robert Trevino; di “Direzione di coro” con Lorenzo Donati, Luigi Marzola e Walter Marzilli; di “Direzione per Coro di Voci Bianche” con Roberta Paraninfo; di “Vocalità corale” con Dan Shen; di “Analisi della composizione e della concertazione” con Johan De Meij; di “Canto Gregoriano” con Licia Di Salvo; “Musica Antica” con Attilio Cremonesi. Ha anche studiato Letteratura russa e Arte drammatica con Margarita Smirnova al Teatro Petrolini di Roma. Come direttore ha collaborato con l’Imola Chamber Orchestra, l’Orchestra del Conservatorio “A. Peri” di Reggio Emilia, l’ Orchestra d’archi della “Società del Quartetto” di Palermo, l’Orchestra del Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria, “Obiettivorchestra” di Saluzzo, l’Orchestra “Ludi Sonores” di Roma, l’Orchestra Filarmonica della Sicilia, l’Orchestra “Ariadimusica” di Roma, l’Orchestra “I Musici” di Parma, il “Wiener Festspiele Ensemble” di Vienna, la “Royal College of Music Symphony Orchestra” di Londra. Ha affiancato i maestri Francesco Di Mauro e Donato Renzetti in alcune produzioni operistiche e, attualmente, è assistente del M° Gianluca Marcianò, con cui ha già lavorato nelle produzioni di Manon Lescaut al Teatro Lirico di Cagliari (ottobre 2022), di Tosca al Teatro de la Maestranza di Siviglia (maggio 2023), al Lubiana Music Festival e al Lerici Music Festival (luglio/agosto 2023). E’ stato ospite degli studi televisivi di ReggioTV per la trasmissione “Il Salotto dell’Editore” e degli studi radiofonici di RadioLibertà per la trasmissione “L’angolo della Musica Classica”. Tra i riconoscimenti ricordiamo due Borse di Studio per la Cultura (2007 e 2013), il Premio Cultura “Mick Bagalà” 2018, il Premio Speciale “Calabria-America” 2019, il “Primo Premio Marcello Abbado 2021”. Nel 2019 il Prof. Franco Gallo – già Ministro della Repubblica Italiana – lo ha insignito del titolo di “Mecenate della Cultura”. Nel 2021 ha ottenuto il più alto livello di borsa di studio dalla Vienna Opera Academy per lo studio e la rappresentazione dell’Opera “Così fan tutte” di Mozart. Nel giugno 2023 compare nel quinto volume della rivista internazionale Opera Charm Magazine con un’intervista per la rubrica “Direttori d’orchestra del futuro” di Cristina Fieraru. In veste di Direttore d’orchestra, ha preso parte a un convegno sull’interpretazione musicale nell’ambito del Festival Nazionale di Diritto e Letteratura 2024, condotto dai Magistrati Antonio Salvati e Ilario Nasso. Di recente è stato ammesso, su due posti disponibili, al Royal College of Music di Londra – l’istituzione più prestigiosa al mondo per la musica e le arti dello spettacolo – che gli ha offerto una borsa di studio per un Master of Performance in direzione d’orchestra.

INFO

INIZIO CONCERTO
L’inizio del concerto è previsto alle ore 21.15.  Si consiglia il gentile pubblico di arrivare con anticipo per procedere a prendere posto.

COME ARRIVARE